You are viewing a single comment's thread from:

RE: Hive Italia

in Olio di Balena4 months ago

Ciao @fedesox, commento subito ma voto domani (ieri ho fatto il birichino e ora il mio VP sta soffrendo).

Non so se PeakD prenda il 5% da ogni post che scriviamo, in ogni caso, correggimi se sbaglio, è l'autore a dover impostare come beneficiario questo big account di cui parli, e non so in quanti lo faranno, quindi potrebbe nascere un ulteriore problema.
Per quanto mi riguarda, potrebbe essere risolto votando con una % inferiore chi non impostare tale account come beneficiario.

Io sono assolutamente d'accordo riguardo la tassazione ma preferirei che la cassa formatasi non venisse usata per fare ulteriore curation bensì investita in progetti.

È giusto iniziare a parlare di come far funzionare il sistema più avanti ma, come hai già detto, il primo passo resta l'onboarding e trovare la migliore strategia possibile per farlo fruttare.

L'idea del token non tradabile mi piace un sacco ed è sicuramente un ottimo metodo per incentivare la continuità e l'interazione tra utenti.

Mi spiace non poter essere presente venerdì ma sicuramente chiederò aggiornamenti appena possibile.

Nel mio piccolo, voglio preparare una versione inglese della presentazione del Fantacalcio da pubblicare in qualche grossa Community straniera. In fondo ho detto che volevo che l'idea fosse ricollegata esclusivamente a Olio di Balena, non esclusivamente agli italiani, e potrebbe essere una buona vetrina per attirare nuovi utenti disposti a interagire con noi.

Sort:  

Ciao @poliwalt10 eventuali tecnicismi li discuteremo dopo anche perché è un qualcosa di facile da visionare sulla carta ma come ogni sistema poi avrà delle lacune e bottleneck da sistemare, ma di base l'account rimarrebbe liquido 100% no profit e non verrebbe fatto alcun accumulo per votare, ogni dato periodo poi il reward fund venutosi a creare, va redistribuito agli utenti che, con varie tipologie di interazioni, hanno accumulato i crediti che rappresentano la fetta percentuale di quel fondo.

Quindi se è vero che più uno posta più viene “tassato” è anche vero che, commentando, postando, upvotando e rebloggando, ottiene alla fine una maggiore fetta del reward fund.

Come idea è veramente buona, ma per metterla in piedi bisogna prima avere gli utenti, è la prima cosa in assoluto da dover risolvere.