[ESP] ¡Tú eres mi Hijo amado, mi predilecto! / [ITA] Tu sei il mio amato Figlio, il mio preferito!

in Olio di Balena3 months ago

"Detrás de mí viene el que puede más que yo, y yo no merezco agacharme para desatarle las sandalias. Yo os he bautizado con agua, pero él os bautizará con Espíritu Santo"

image.png
Fuente

     La palabra bautismo procede de la palabra griega baptisma, que significa ser sumergido, lavado o purificado. El Evangelio de hoy, domingo 10 de enero de 2021, muestra al primo de Jesús, San Juan Bautista, predicando y bautizando con agua del río Jordán a sus fieles discípulos y a un grupo de personas que lo seguían. Tan sólo Imaginar aquella escena cargada de fe de un pueblo humilde que escucha y va tras la prédica de un hombre justo que habla del amor de Dios por los hombres, sin lugar a dudas es muy emocionante. Pero más emocionante e impactante es imaginarse el momento en el que el bautista pronuncia una de las frases más reveladoras de toda la historia bíblica, cito:"Detrás de mí viene el que puede más que yo, y yo no merezco agacharme para desatarle las sandalias. Yo os he bautizado con agua, pero él os bautizará con Espíritu Santo" fin de la cita. Pero si esta frase impactó a los asistentes imaginemos por un momento el rostro de los seguidores del bautista y de todos los presentes cuando vieron que en el momento que Jesús es bautizado por Juan, entonces el cielo se abre y se escucha una voz fuerte y clara: Tú eres mi Hijo amado, mi predilecto. El mismo Dios presenta a Jesús de Nazaret como su hijo amado, su predilecto. Esta es la segunda epifanía de Jesús; ya no son solos los reyes magos, los que vinieron del oriente, los que manifiestan que el niño es el Mesías, el hijo de Dios, sino que en el momento de emerger del agua del Jordán, el ahora joven Jesús, es identificado plenamente por su propio y verdadero Padre, Dios.

Evangelio

     Lectura del santo evangelio según san Marcos (1,7-11): En aquel tiempo, proclamaba Juan:Detrás de mí viene el que puede más que yo, y yo no merezco agacharme para desatarle las sandalias. Yo os he bautizado con agua, pero él os bautizará con Espíritu Santo. Por entonces llegó Jesús desde Nazaret de Galilea a que Juan lo bautizara en el Jordán. Apenas salió del agua, vio rasgarse el cielo y al Espíritu bajar hacia él como una paloma. Se oyó una voz del cielo:Tú eres mi Hijo amado, mi predilecto. Palabra del Señor.


"Dietro di me arriva quello che può più di me, e non merito di chinarmi per slegare i suoi sandali. Ti ho battezzato con l'acqua, ma lui ti battezzerà con lo Spirito Santo"

image.png
Fuente

     La parola battesimo deriva dalla parola greca battesimo, che significa essere sommersi, lavati o purificati. Il Vangelo di oggi, domenica 10 gennaio 2021, mostra il cugino di Gesù, San Giovanni Battista, predicare e battezzare con l'acqua del fiume Giordano i suoi fedeli discepoli e un gruppo di persone che lo hanno seguito. Immaginare quella scena carica di fede di un popolo umile che ascolta e va dietro alla predicazione di un uomo giusto che parla dell'amore di Dio per gli uomini è senza dubbio molto eccitante. Ma più eccitante e scioccante è immaginare il momento in cui il Battista pronuncia una delle frasi più rivelanti della storia biblica, cito: "Dietro di me arriva quello che può più di me, e non merito di chinarmi per slegare i suoi sandali. Ti ho battezzato con l'acqua, ma lui ti battezzerà con lo Spirito Santo" fine dell'appuntamento. Ma se questa frase ha avuto un impatto sui partecipanti, immaginiamo per un momento il volto dei seguaci del Battista e di tutti i presenti quando videro che nel momento in cui Gesù viene battezzato da Giovanni, allora il cielo si apre e si sente una voce forte e chiara:Tu sei il mio amato Figlio, il mio preferito Dio stesso presenta Gesù di Nazaret come suo amato figlio, il suo preferito. Questa è la seconda epifania di Gesù; non sono più solo i saggi, venuti dall'Oriente, a manifestare che il bambino è il Messia, figlio di Dio, ma al tempo di emergere dall'acqua del Giordano, l'ormai giovane Gesù, è pienamente identificato dal suo vero Padre, Dio.

Vangelo

     Leggendo il Santo Vangelo secondo Marco (1,7-11): A quel tempo, Giovanni proclamò: Dietro di me viene quello che può più di me, e non merito di chinarmi per slegare i suoi sandali. Ti ho battezzato con l'acqua, ma lui ti battezzerà con lo Spirito Santo. A quel tempo Gesù venne da Nazaret di Galilea per fargli battezzare Giovanni in Giordania. Non appena uscì dall'acqua, vide i cieli e lo Spirito abbattersi verso di lui come una colomba. Una voce è stata ascoltata dal cielo:Tu sei il mio amato Figlio, il mio preferito. Parola del Signore.


Autor:@marcosmilano71

Sort: