You are viewing a single comment's thread from:

RE: Introduzione a 'Olio di Balena', Hive Community

in Olio di Balenalast year

Ciao. Sono nuovo su questo mondo, circa un mese. Ancora sto cercando di ambientarmi e capire come utilizzare al meglio questo universo che vedo con estremo interesse per il suo potenziale.

Molti meccanismi mi sono ancora sconosciuti: sto cercando di comprenderli al meglio.

Una delle pecche peggiori mi è subito sembrata la "dispersività" di steemit. Difficile ritrovare i contenuti interessanti, difficile organizzarli, difficile distribuirli correttamente.

Avevo notato anche una strana abbondanza di tag hive-xxx ma non avevo, anche a causa della mancanza di tempo per approfondire troppe cose nel relativamente poco tempo (nella vita tocca lavorare 😉) capito cosa fossero ed a cosa servissero. Mi sembra di capire da quel che leggo che sono strettamente collegati proprio a quanto dicevo sopra.

Seguirò con interesse il tuo esperimento. E se possibile cercherò di partecipare, più o meno attivamente.

Buona domenica.

Sort:  

Ciao @garlet! L'hive è una funzionalità attualmente in beta su beta.steemit.com, che è una versione separata del classico Steemit.com, sito principale su cui tutti postano.

Ciò che dici è corretto, c'è troppa dispersività su Steemit soprattutto per trovare contenuti italiani e spesso bisogna ritrovarsi su canali esterni come Discord, ho iniziato ad utilizzare molto più la versione beta con communities integrato che non il sito principale.

Hivemind/communities è stato introdotto da qualche mese in fase test proprio per poter categorizzare al meglio le varie community e trovare le nicchie che vuoi in base ai tuoi interessi, tutto rimanendo in un ambiente decentralizzato.

'Olio di Balena' è la prima che creo per categorizzare fondamentalmente tutti i contenuti di lingua italiana dei membri che vi partecipano, in futuro ne creerò altre sulla base dei miei interessi principali.

Un saluto e buona domenica anche a te :D

Anzi ci sta anche una birretta token per festeggiare il lancio !BEER

Nella vita mi occupo di comunicazione e marketing per le aziende: social network, campagne ad, sei e sem, siti web. Ma non solo online, anche se carta, quindi volantini, biglietti da visita, ecc...

Capirai bene che per lavoro Facebook è imprescindibile, ma a livello personale lo trovo deprimente.

Per questo sto invece trovando molto interessante, stimolante e con ampi margini di miglioramento questa piattaforma, ma devo studiarla ancora molto.

Se ho ben capito hive-xxx è assimilabile in qualche modo ai gruppi di Facebook. Giusto?

Il grande problema attuale di Steemit è, tralasciando il lato criptovaluta che genera purtroppo ancora alienazione fra le masse, proprio la mancanza di una feature che ti permetta di connetterti con i tuoi interessi.

Hivemind è un software upgrade che permette di creare gruppi decentralizzati, Hive sta appunto per alveare che è costituito da innumerevoli microcosmi a se stanti ma che assieme formano appunto l'alveare (Steem).

Facebook ha dalla sua al momento l'effetto network, poco da fare, le masse stanno la, Steem è qualcosa di molto meno intuitiva come piattaforma (private keys, crittografia, json) ma che piano piano sta smussando questi spigoli tecnici.

Ci vorrà ancora tempo ma alla lunga Steem risolve un problema reale non da poco, la censura e manipolazione dei dati personali sui social media.

Data la tua esperienza in questo campo, si può organizzare pure un'eventuale collaborazione marketing per far crescere l'educazione sull'importanza di questi sistemi, contribuendo a far scemare lo scetticismo che ancora aleggia attorno al settore.

Assolutamente sì. È proprio quello che vorrei cominciare a fare non appena avrò cominciato a maneggiare con un po' più di padronanza i concetti e le dinamiche base di steemit.

Io stesso per errore ho già creato due diversi account. In futuro pensavo di farne diversi proprio per utilizzarli per target di pubblico diversi, in modo da pubblicare contenuti diretti a pubblici profilati secondo gli interessi di ognuno. Mi sembra di capire che hive-xxx permetta questo o che almeno ci provo. Intanto i due account li ho, anche se il secondo aperto per errore al momento.

Vedo molta agitazione positiva attorno a steem, molta energia pronta a sprigionarsi ma che per ora si sfoga in maniera incontrollata. In parte è normale, è un universo nuovo e nato proprio su principi di libertà. Io stesso sono qui proprio per questi motivi: la libertà di espressione, l'incensurabilita e il controllo dei propri dati se non proprio la possibilità di anonimato.

Approfondirò appena possibile la conoscenza del microcosmo hive e di come sia possibile avviare le singole comunità di interessi.

Il possesso di più account, personalmente parlando, è difficile da gestire. Io ne ho un paio ma non li utilizzo per pubblicare ma solo per curare e votare i post di alcune piattaforme. Ad esempio ho un account claudio83.leo in cui concentro tutti i miei token e li utilizzo per votare e ricevere una parte di ricompense come curatore, senza intaccare il mio potere di voto (VP) dell'account principale.

Però se ci riesci a stare dietro, molto meglio 😊.

Posted using Partiko Android


Hey @garlet, here is a little bit of BEER from @fedesox for you. Enjoy it!

Learn how to earn FREE BEER each day by staking.