Assenza

avatar


Fonte dell'immagine

 

I nostri corpi cessarono di essere falò e divennero arcipelaghi di ghiaccio che, in prossimità, come se possedessero polarità diverse, si respinsero a vicenda.

La presenza è diventata assenza senza bisogno di emigrare corporalmente in altri luoghi, una sorta di atto necromantico che ha trasformato il nostro amore in cenere disintegrata in un cosmo strano e oscuro, dove siamo arrivati senza alcuna idea di come sopravvivere a questa nuova realtà o come uscirne.

Ho smesso di percepirti come un'essenza che era parte indivisibile dei miei affetti, ho smesso di sentirti nei contorni della casa che per molti anni siamo riusciti a forgiare.

Sei scivolato via in luoghi dove i miei baci e le mie carezze non erano abbastanza forti per trasmettere il sentimento che stava evaporando, come l'acqua davanti ai raggi inclementi del sole.

Ho imitato come un'ombra un'entità disincarnata che poteva essere vista ma non toccata ed era il riflesso di qualcosa che esisteva ma che aveva cessato di essere parte di voi.

Mi sono rassegnato a rinascere senza le tue labbra, senza il tuo sguardo, senza quella magia che ci ha tenuti per molti anni isolati dalle banalità e dalle vanità del mondo, nemico dell'amore, al quale hai finito per soccombere.

Poi l'assenza si approfondì e finimmo per migrare in luoghi diversi, dimenticando che una volta navigavamo insieme nell'oceano dell'affetto e finimmo come naufraghi che non potevano annegare la nostra partenza con le lacrime.

L'amore è tanto misterioso quanto alieno quando si nutre della disperazione che la vita quotidiana offre ad ogni secondo.

Quando la follia viene scacciata e i piccoli dettagli si trasformano in graffette dimenticate che, per vendetta, si trasformano in batteri microscopici che distruggono le passioni e spengono i falò.

Oggi non rimane quasi nessun ricordo di tutto ciò, un'amnesia conveniente in cui tu sei un punto diffuso del nulla e in cui per, tu forse sei me, il nulla stesso che ha ceduto all'assenza che un giorno fece con noi un trio enigmatico nel nostro letto.



0
0
0.000
1 comments
avatar

Que hermoso y persuasivo es el italiano. Por algo lo llaman el lenguaje de la política.

0
0
0.000