Focus | Community Token

avatar

Dopo mesi di giornate frenetiche posso finalmente concentrarmi di più su Hive, sia sul piano creativo che della presenza online sulla blockchain in generale, ho pensato un pò a quello che è l'obiettivo primario e come gamificare ulteriormente OdB.

Il buon @zottone444 aggiorna regolarmente il suo post su quelle che sono le iniziative di Olio di Balena, noto che si è accorto della presenza del nuovo account Master della community: @balaenoptera. Un account di mia proprietà che fungerà ad un certo punto come fulcro delle attività all'interno della community. @hive-146620 dovrebbe essere il vero Master ma il nome non è tanto appetibile per le attività sociali, oltre che essere l'account Owner.

E' da qualche settimana che ho delegato quasi la totalità della mia HP a Ecency e leo.voter, devo dire che mi aspettavo un ROI migliore o quantomeno pari alla classica curation manuale, il motivo è la necessità di avere liquidi da poter reindirizzare nei community tokens, il principale al momento è SPT, token nativo di Splintertalk, social media legato al gioco SplinterLands, che oltre a garantire maggiori airdrops di SPS giornalieri, ad un certo punto prevedo rivalutarsi parecchio.

Sfrutto comunque la totalità dei punti Ecency per la curation di OdB, non è esattamente la stessa cosa, ma è un buon upvote considerando l'"inattività" temporanea del mio stake.

IMG_1520.jpeg

Foto d'autore


Il Sig con Baffi: @mustakkio

Altra novità che si accinge a ritornare è il Community Token anche per OdB, in passato ho usato questo account come buyback di un token su Steem, denominato MSTK, Mustakkio Coin (lascio la descrizione originale a chi volesse approfondire sul passato). La distribuzione si basava semplicemente sull'interazione sociale sul mio account, alla quale ho poi aggiunto la possibilità di fare stake e, prima del fork con Hive, pianificavo pure la distribuzione Proof of Brain alla pari di tanti altri token.

A Febbraio 2020 ecco che l'aggiornamento Community è rilasciato e creo @hive-146620, codename Olio di Balena, poco dopo come prevedibile, la defiance con Justin Sun e il fork. Anche Steem-Engine si è poi duplicato dando vita a Hive-Engine con la possibilità di trasportare nuovamente i tokens anche sulla nuova blockchain.

Ci ho pensato parecchio all'eventuale duplicazione ma a quel punto non vedevo più la necessità di un token distribuito solo in base all'interazione con il mio account, molti altri token sono nati nel frattempo che fanno praticamente lo stesso e aggiungerei pure meglio, come LUV, BEER e ENGAGE.

Ma con la nuova community in piedi un nuovo mondo si è aperto, ho poi introdotto anche un meccanismo di reward mensile ispirato all'economia di MSTK, ma invece di basarsi sull'interazione solo sul mio account, l'ho basata sul numero di parole scritte all'interno della nuova community. per poi redigere la classifica mensile finale.

Lampadina: bene, da qui allora perchè non integrare sia il token che il meccanismo di reward Unto & Bisunto?

L'unico problema che sorge è come raccogliere la liquidità di mercato, inizialmente continuerò a fare come ho sempre fatto, ma eventualmente sarebbe bello trovare un meccanismo "automatico" per cui il valore dell'eventuale token distribuito mensilmente sia supportato dal libero mercato, in modo tale che l'utente finale decide che farci, se venderlo per HIVE, stakarlo per incrementare la distribuzione o spenderlo.

In passato paventavo l'idea di codificare all'interno della community una sorta di reward fund, incontrando però (pure giustamente) molte perplessità, sembra però che l'idea non sia poi tanto male, tanto che gli stessi developer di PeakD sembrano averla ora messa in piedi proprio come la visionavo io nelle impostazioni della community.

sdfghsdfggdfdf.JPG

Modificando recentemente ruoli e grafiche mi sono accorto di quei due meccanismi interessanti che si potrebbero usare per finanziare il reward fund (che andrebbe poi riversato sul mercato del token al 100%), il beneficiary reward sarebbe quello che volevo mettere in piedi inizialmente, oppure ci sarebbe il post promotion.

Il post promotion potrei già implementarlo in quanto è una libera scelta dell'utente poi se usarlo o meno (direi che allo stato attuale di traffico su Hive probabilmente nessuno lo userebbe), mentre il beneficiary rimarrà sicuramente argomento di discussione senza mai trovare un reale accordo finale, però PeakD la possibilità ora ce la fornisce ed è giusto menzionarla.

Altra idea che si può implementare è attribuire ai community tokens ottenuti, un reale valore di scambio, una sorta di marketplace magari, qualcosa che faccia in modo di desiderare il possesso del token e quindi favorirne il mercato che a quel punto non ha più bisogno di donazioni o buybacks.

Altra possibilità viene fornita da strumenti come Tribaldex, dove è possibile mettere in piedi dei trading bots bloccando BEE tokens in piscine DeFi apposite che forniscono liquidità ad un pair di mercato [esempio SWAP.HIVE-MSTK] ed a quel punto, se giocata bene, per l'utente che fornisce liquidità nel trading pair l'incentivo è raccogliere BEE tokens, non necessariamente Mustakkio Coins, ma il beneficio rimane la liquidità a supporto poi del prezzo.

Strumenti simili vengono usati su altre blockchain proprio per fornire liquidità a tokens che non ne hanno molta.

Rimango comunque in ogni caso vigile e aperto alla discussione su questo settore, magari qualcuno più presente negli ultimi tempi mi può indicare qualcosa di nuovo ulteriormente che mi è magari sfuggito.

IL MIELE PER TUTTI

I pattern di mercato sulle crypto continuano a ripetersi, BTC per primo e poi alt season, in questo ciclo le cose potrebbero andare diversamente visto il periodo storico in cui ci ritroviamo. Hive è quel caso di mosca bianca nel quale il problema principale è stato affrontato in un momento in cui per la maggior parte delle persone, Steem era fondamentalmente un progetto finito.

Mi riferisco alla controversia del founder stash, vero punto d'attacco sistemico per molte altre blockchain nel momento in cui la regolamentazione, governi e banche centrali inizieranno davvero a bussare alla porta.

Qualcosa da cui Hive ha già imparato, riconoscendo la minaccia, affrontandola e passando oltre, il che forse è stato tutto sommato un bene.

Delle migliaia di criptovalute in circolazione, se ne salvano davvero poche nel momento in cui la musica si ferma, per la maggior parte vedo un futuro fatto di Privacy Coins che giocheranno un ruolo fondamentale a fianco a network la cui distribuzione non garantisce reali punti di penetrazione.

La vera peculiarità di Hive è l'essere una blockchain inclusiva con gli utenti senza richiedere alcun tipo di investimento iniziale, ed allo stesso tempo tramite meccanismo economico della distribuzione stessa, è in grado di diluire costantemente la possibilità d'attacco esterno, creando così un ambiente resiliente per garantire la struttura di base per il Web incensurabile di terza generazione.

Opinioni di un Hive Perma-Buller.

-Fede



0
0
0.000
36 comments
avatar

Mi sembra di capire che ci sono molte novità per il futuro. Seguirò con molto interesse i tuoi prossimi passi.

0
0
0.000
avatar

Ciao caro, hai chiesto eventuali feedback ma non credo di essere in grado di fornirtene.
Mi fa piacere sapere che avrai più tempo da dedicare alla piattaforma e sono entusiasta per le idee che hai in mente, che accetterò di buon grado a prescindere.
Io sto provando il salto nel vuoto e passare alla registrazione di video. Spero che le lacune dell'impianto tecnico vengano bilanciate dalla qualità e dalla capacità.
Sto riscontrando sempre più interesse verso HIVE da parte di utenti che frequento e mi chiedono spesso informazioni. Questo perché questo mondo è già ampissimo e pronto ad affrontare tante situazioni ma, a vederlo dall'esterno, sempre un ecosistema come gli altri.
Ho notato che hai delegato tutti i tuoi HP e anche io mi aspettavo entrate maggiori visto il tuo stake. Forse dipende dal fatto che il tuo rientro è basato sul guadagno derivante dalla curation, che è solo il 50% del totale (nel migliore dei casi).

Grazie per l'aggiornamento, stammi bene!

0
0
0.000
avatar

Ecency dovrebbe fornire il 100% della curation ai delegators, in realtà la media giornaliera in caso di mio upvote manuale è di poco oltre i 100HP pur non avendo praticamente mai la VP al 100%, con Ecency invece navighiamo attorno agli 80HIVE, purtroppo per come è studiato il software altri modi per ottenere liquidi non ci sono.
!LUV !BEER

0
0
0.000
avatar

Ti converrebbe forse riprendere il voto e accendere powerdown mirati, così guadagneresti molti più Hive liquidi

0
0
0.000
avatar

Power down non è un'opzione che esiste sulla mia interfaccia Hive 🤣

Potrei farlo eventualmente delegando tutto all'account Master impostando un withdraw route, a questo effettivamente ci ho pensato.

0
0
0.000
avatar

Beh ti capisco, non l'ho mai fatto neanche io per sé serve liquidità alla fine non ti cambia nulla poiché la integri con la curation 😁

0
0
0.000
avatar

Sempre interessante leggerti @fedesox. Al momento son poco presente purtroppo, ma non mi arrendo ;)

Anzi, ho in atto un piano che pian piano (gioco di parole involontario) mi permetterà di staccare tutto il resto e vivere di entrate da crittovalute. A quel punto potrò cominciare a dedicarmi veramente alle mie idee su questa fantastica piattaforma. Non è ancora una cosa immediata, ma la velocità dipende da come proseguirà il percorso del mercato celle coin, che al momento sta andando meglio di come preventivavo. Incrocio le dita.

0
0
0.000
avatar

Ci sarà da divertirsi allora nei prossimi tempi, pure io sto mettendo a posto le ultime cose per poi dedicarmi ad un nuovo capitolo, la tua esperienza online sarà di grande aiuto 😃 !BEER

0
0
0.000
avatar
(Edited)

Che bello leggerti @fedesox! L'idea di un token che premi l'interazione per me è fallimentare, buyback o altro serve a poco. Ad esempio POB sta crollando, un token che non generi interesse non ha alcun senso.

Marketplace: a mio avviso anche questa idea è scarsa. Sarebbe carina l'idea di associarla a NFT al massimo ma qui sorge il problema di trovare disegnatori e creare un progettino ad hoc.

Pool: sicuramente più interessante l'idea di fornire liquidità e generare BEE, le cose sarebbero molto interessanti per gli investitori. Creeresti un vero interesse attorno al token. Mi piace!

Altra idea è quella di fornire Rewards in altro token come BRO che fornisce giornalmente una certa quantità di token ai suoi possessori tra cui SPT, SPS, LEO, etc

0
0
0.000
avatar

Infatti l'interazione l'ho scartata subito ed è il motivo per cui non ho duplicato MSTK quando si poteva farlo post fork con Steem, poteva andar bene per i primi tempi di vita di Steem-Engine come esperimento, ma ormai il mercato oltre ad essere saturo di tokens così, lo stesso token nativo della blockchain è un meccanismo di reward per l'interazione, non ha senso averne altri sui second layer.

Dei molti token presenti su H-E gli unici per i quali intravedo un'utilità in relazione al prezzo relativamente basso al momento sono SPT e LEO (ironicamente rilasciati da progetti cross-chain), ce ne saranno sicuramente anche di altri che al momento mi sfuggono non avendo analizzato l'intero pacchetto presente sull'exchange.

Senza dubbio SplinterLands ha dimostrato che ci dev'essere un legame tra asset "reali" e i vari tokens, le idee sono molte, ci penserò su 🙂

!BEER

0
0
0.000
avatar

Ottimo! Curioso di vedere l'evoluzione di tutto ciò 😊😁 p.s. Ci mancano i tuoi voti 😋

0
0
0.000
avatar
(Edited)

@fedesox seguirò con interesse gli sviluppi perché onestamente ho capito ben poco del discorso ' tecnico '.
La cosa che ho capito ben bene è il discorso sul futuro ' istituzionale ' del mondo crypto.
Leggo in quasi tutti i tuoi post un piccolo richiamo alla faccenda, quasi un - uomo avvvisato mezzo salvato per chi legge.
Mi piacerebbe molto capire come imparare a ' lavorare ' con le privacy coin ' e sopratutto come riuscire a spenderle nel mondo fisico.
I vari exange iniziano a starmi stretti.

0
0
0.000
avatar

Monero lo puoi già utilizzare su larga scala, se cerchi qualcosa di facilmente accessibile per spenderli consiglio coinsbee, poi c'è il lato smart contracts privati, interessanti sono Dero e Secret ma è tecnologia nuova, oppure grandi potenzialità secondo me le ha Pirate Chain, tieni a mente che non avrai nemmeno bisogno di exchange con strumenti come gli atomic swaps, so che XMR e ARRR sono avanti su questo frangente, gli altri invece non li seguo molto.

0
0
0.000
avatar

Mi salvo il messaggio che lo spippolo pian piano pezzo per pezzo... probabilmente ti farò qualche domanda... grazie mille è un discorso che probabilmente tutti dovremo affrontare prima o poi... come hai detto tu, mi porto avanti.
Grazie ancora !BEER

0
0
0.000
avatar

Ammetto di aver cannato le previsioni. Nel 2018 ritenevo che nel giro di due anni ci sarebbe stata una selezione naturale sia delle coin che dei token. Ma manco per il cavolo, anzi si sono decuplicate a dismisura. In questo momento faccio trading su "robe" con nomi di cui non ho la minima idea di cosa siano. Ma tanto compro e vendo nel minor tempo possibile. Quindi che mi frega.. Mi rimane però la perplessità del 2018. Quanto sono sostenibili questi progetti? Pur con la capitalizzazione complessiva che di fatto ha davanti le praterie nella capacità di raccogliere fondi, poi ad un certo punto anche questi progetti, di cui 85-90% sono in stato di fuffaggine o di promessa (mentre Hive/steem opera in modo tangibile da anni) dovrà arrivare al dunque. E li temo che non siano cose simpatiche.

0
0
0.000
avatar

La cosa allucinante è che molta fuffaggine sta pure molto in alto in classifica, sarà solo wash trading magari ma contribuisce a confondere ulteriormente le acque rendendo sempre più difficile il compito di scovare progetti validi e sostenibili a lungo termine.

0
0
0.000
avatar

Bellissimo post fede , io sapevo che tutti gli hive che avevi delegato fossero per un progetto dedicato alla community, soprattutto perché continuavi a spendere per curare i post tramite Ecency e i suoi ecency points . Io credo che vada data un utilità al token , da quanto ho letto (fammi sapere se mi sono perso qualcosa ) il vecchio sistema inviava solamente MSTK coin ma non avevano alcuno scopo , non so se mi sono spiegato , io ti dico , con il mio progetto del PGM token sto lavorando insieme a un programmatore per creare un programma che invii 0,1 PGM tramite il comando !PGM e nel frattempo raccolgo liquidità per permettere a tutti gli utenti di guadagnare usando il tag pgm , mentre sto pensando di creare anche un video game per guadagnare , basato su NFT e cose cosi , per dare sempre di più un utilità al token , quindi il token deve avere uno scopo e un progetto dietro che invogli le persone a tenere la moneta nel proprio wallet o a investire. Io purtroppo ho carenze di liquidità quindi andrò a rilento ma tu puoi fare tutto abbastanza velocemente e sono sicuro che farai un ottimo lavoro . !PIZZA !WINE !BEER !LUV !ENGAGE 25 ,ora ti saluto che vado vedere come sono andate le rewards di fine season di splinterlnads : )

0
0
0.000
avatar

No in realtà l'idea partiva dal distribuire il token solo via engagement, poi ci ho implementato lo stake ed ero pronto a un meccanismo di distribuzione simile ad altri tokens, pensavo pure io ad uno strategico nel quale la moneta corrente del gioco sarebbe stata MSTK, dovrei andarmi a cercare i post ma ne parlavo nel 2018 se non sbaglio e per mancanza di tempo principalmente a causa del mio lavoro non sono mai riuscito a portare di concreto a termine, quindi la tua idea del gioco è ottima.

Vedremo cosa ne salterà fuori, l'idea era buona pure a quel tempo ma non c'erano ancora communities e Mustakkio Coin era il primo "Proof of Comment" reward token creato, poi altri sono subentrati e fanno il lavoro pure meglio, ma si fermano al commento, oltre a quello non c'è ulteriore utilità per i tokens, cosa che con un gioco strategico magari ci sarebbe eccome.

!BEER

0
0
0.000
avatar

OK ok allora mi ero perso un pò io , beh sicuramente se riesci a creare un piccolo video game sarebbe favoloso , oppure potresti usare il token per inviare un upvote pagando tot MUSTAKKIO , ovviamente non penso che ti piaccia questa scelta però non si può mai sapere ahah , più funzioni ci sono dietro un token meglio è , l'esempio più lampante è Leofinance.

0
0
0.000
avatar

Ciao @fedesox nel tuo precedente post avevi accennato ai tuoi progetti per il ritorno del Mustakkio token, il token a cui sono affezionato perchè forse è stato il primo token di secondo livello che ho posseduto e di cui ero geloso :) e quando ho visto che avevi delegato ad ecency ero sicuro al 100% che stavi preparandoti per il lancio del token della comunità.

Come te vedo molto potenziale nei token SPT che hanno aumentato il loro valore quando hanno avuto un caso d'uso esterno al semplice uso del tag e allo staking e vedo potenziale nei token LEO considerato il loro prezzo attuale e infatti ultimamente ho provato a postare nella comunità di leofinance per aumentare l'interazione con gli altri utenti della comunità e per vedere se i miei post avrebbero ricevuto più token LEO e infatti i risultati sono stati soddisfacenti.
Per quanto riguarda i token su Hive Engine, oltre ai token SPT e LEO, stanno riscontrando molto successo i token che restituiscono una rendita passiva in altri token di secondo livello tipo BRO e soprattutto vanno molto i token che sono collegati a tag ma che hanno tanti casi d'uso (staking, pool, tipping ecc. ecc.).
Qualunque cosa deciderai per il token con i baffi il mio appoggio è ovviamente al 100%.
!BEER
!PIZZA
!LUV
!discovery 30

0
0
0.000
avatar

Io mi sono avvicinata tardi al discorso crypto e non ci capisco tanto,però mi piacerebbe che questa community avesse una crescita anche dal punto di vista social...ognuno porta un suo argomento di nicchia o racconta le sue esperienze..comunque ti ringrazio per le tue curation...

0
0
0.000
avatar

Non è tardi, 99% della gente con cui mi capita il discorso magari ha sentito parlare di Bitcoin sentendo qualche notizia alla tv (prevalentemente denigratoria), di quell’1% che è effettivamente propenso a imparare qualcosa e attivarsi, tre quarti si perdono per strada.

Ad un certo punto nel breve futuro per forza di cose ci sarà necessità di un’alternativa alle monete tradizionali quindi il bisogno di imparare al più presto arriverà da solo per molte persone.

L’aspetto sociale è generalmente direttamente proporzionale alla prima parte del commento, abbiamo avuto boom & bust continui fin dalla nascita della piattaforma, ma ogni volta, sempre più persone tendono a rimanere ed eventualmente l’effetto network si costruirà da solo.

!LUV !BEER

0
0
0.000