The baker: a dying profession

The evolution of technology and the modern age we live in is wiping out many crafts that are now on the verge of extinction, just like dinosaurs. The figure of the city baker has always been central to the life of citizens until a few decades ago when the advent of electric and gas ovens gradually set aside this precious resource. The baker was in charge of cooking the bread and dishes of the citizens, once it was not easy to cook pasta or potatoes, it was necessary to use a wood oven that allowed homogeneous cooking at high temperatures.

FB_IMG_1632113518372.jpg


When I was younger, there were 4 bakers in my city, today there is only one left and it will also be the last. When his activity, now a passion, ceases, no one else will take care of continuing this beautiful tradition. The cooking of the wood oven provides a much better flavor to the food, the aroma of the burnt wood improves the quality of the food and the cooking, which is why so many people are still fond of the wood oven and have built mini productions in the villas or cottages in the countryside.

Bread baked in a wood oven is hard to describe if you've never tasted it, or cooked pizza tastes much better. Where I come from is the top cooking pasta in the oven, that is pasta with homemade sauce, you can add a little mozzarella as in the more recent version and it is the favorite dish on Sunday, a tradition that the population brings going on for decades.

Have you ever been lucky enough to smell the aroma of baked pasta cooked in a wood oven? If so, then you know what the scent of heaven is, or at least the scent of heaven that I would like to smell. The figure of the baker is destined to disappear but I hope that one day someone will be able to continue this tradition: the queue outside the baker on Sunday morning is always a beautiful sight to see and observing the closed doors for the cessation of the activity would close an important piece of history and tradition of our life.

Technology advances and tradition is lost. Unfortunately, all this is difficult to avoid.

ITA

L'evoluzione della tecnologia e l'età moderna in cui viviamo, sta cancellando molti mestieri artigianali che ormai sono in via d'estinzione, proprio come i dinosauri. La figura del fornaio di città è sempre stata centrale all'interno della vita dei cittadini fino a qualche decennio fa quando l'avvento di forni elettrici e a gas ha man mano messo da parte questa preziosa risorsa. Il fornaio era l'addetto alla cottura del pane e delle pietanze dei cittadini, un tempo non era semplice cucinare la pasta o le patate, era necessario utilizzare un forno a legna che consentiva una cottura omogenea ad alta temperatura.

Quando ero più piccolo, nella mia città vi erano 4 fornai, oggi ne è rimasto solo uno e sarà anche l'ultimo. Quando la sua attività, ormai una passione, cesserà, nessun altro si occuperà di continuare questa bella tradizione. La cottura del forno a legna fornisce un sapore al cibo decisamente migliore, l'aroma della legna bruciata migliora la qualità del cibo e la cottura, motivo per cui ancora tanta gente è affezionata al forno a legna e ne ha costruito mini produzioni nelle ville o casolari in campagna.

Il pane cotto nel forno a legna è difficile da descrivere se non l'avete mai assaggiato, oppure la pizza cotta ha un sapore decisamente migliore. Dalle mie parti è il top la cottura della pasta al forno, ossia pasta con la salsa fatta in casa, ci potete aggiungere un pò di mozzarella come nella versione un pò più recente ed è il piatto preferito della domenica, una tradizione che la popolazione porta avanti da decenni.

Avete mai avuto la fortuna di odorare il profumo della pasta al forno cucinato nel forno a legna? Se si, allora sapete qual è il profumo del paradiso, o almeno il profumo del paradiso che io vorrei sentire. La figura del fornaio è destinata a scomparire ma spero che qualcuno un giorno possa continuare questa tradizione: la fila fuori al fornaio la domenica mattina è sempre uno spettacolo bello da vedere e osservare le porte chiuse per la cessazione dell'attività sarebbe chiudere un'importante pezzo di storia e tradizione della nostra vita.

La tecnologia avanza e la tradizione si perde. Tutto ciò purtroppo è difficile da evitare.



0
0
0.000
5 comments
avatar

Su questo non ci troviamo molto d'accordo 😜
Il pane e la pizza cotta a legna hanno sicuramente un sapore diverso, ma posso assicurarti che ci sono piccoli escamotage per fare sembrare, soprattutto la pizza, cotta in un forno a legna invece che elettrico.
Ne ho a iosa di clienti che lo fanno perché ai loro clienti piace l'idea del forno a legna, o di clienti che scrivono fuori forno a legna e poi hanno davanti al pubblico il forno a legna e dietro il forno elettrico.
Purtroppo ora come ora il forno a legna è diventato antieconomico per un esercente (parlando di pizza).
Per ciò che riguarda il pane ci sono ancora delle tipologie che vengono meglio con il forno a legna piuttosto che con l'elettrico o il gas.
Ma se prendi una pizzeria che oggi come oggi non sa se avrà a cena 10, 20, 50 o 100 persone, il fatto che il forno a legna devi comunque accenderlo un paio d'ore prima per mandarlo a temperatura, devi comunque tenerlo sempre a temperatura costante altrimenti o ti brucia la pizza o te la lessa, l'immagazzinamento della legna (che a Roma non può essere fatto nel locale cucina), l'impianto di canna fumaria molto più costoso...sono tutti aspetti che portano il pizzaiolo a propendere per l'elettrico.
Non ultimo il sapore. La maggior parte delle volte, nella pizza nel forno a legna senti quel sapore di affumicato che gli dà appunto la legna e molti lo utilizzano per camuffare sapori meno genuini, più scadenti.
Diciamo che, sempre teoricamente parlando, non dico che siano tutti così, siccome l'affumicato copre i sapori degli ingredienti, chi me lo fa fare a metterci sopra i migliori? Mi costano meno, il risultato è comunque lo stesso, o comunque apprezzabile allo stesso modo, e quindi non ne vale la pena.

!LUV

0
0
0.000
avatar

Il discorso economico è sicuramente corretto, sebbene io non sia addentrato in materia poiché non ho una pizzeria. Ma se tu hai clienti che te lo dicono, allora è così.

Altri discorso è l'affumicatura che non copre il sapore del cibo (almeno che non sia bruciato) ma ne attribuisce un gusto migliorato. Se metti la salsa rancida o di sottomarca, la cottura del forno a legna non ti maschera il sapore. Poi se a qualcuno piace mangiare a prescindere dal sapore, beh è un altro conto 😂

!BEER

0
0
0.000
avatar

No beh, la salsa rancida oltre che dal sapore, te ne accorgi anche poi la notte al bagno 🤣

0
0
0.000